Benvenuti nel sito ufficiale, di Falchi Nel Monte nato nel 2007 da un'idea di Simone Santarelli per favorire lo studio del Falco Gheppio e la sostenibilitā dell'intero territorio del Comune di Montefalco.

PROGETTO

Il progetto Falchi Nel Monte nasce nel 2007, da un'idea di Simone Santarelli che č stata sviluppata dal Comune di Montefalco in collaborazione con Artuā ® e il Corpo Forestale.
Il progetto č finalizzato alla reintroduzione di questi rapaci, dai quali la cittā prese il nome, avendo ospitato Federico II di Svevia, abile cacciatore e falconiere. .

::: prima fase fase
- individuazione del luogo idoneo presso Montefalco dove collocare la gabbia con i pullus e collocazione della gabbia
- inserimento nella gabbia dei due pullus della specie Falco tinnunculus (Gheppio) dell'etā di 20 giorni
- due visite giornaliere ai pullus serviranno all'alimentazione dei due, tramite l'utilizzo di personale specializzato
- durante la permanenza all'interno della gabbia i due pullus potranno prendere conoscenza del territorio circostante
- nel momento in cui il piumaggio dei pulcini (circa 45 giorni) sarā quasi totalmente formato, verrā aperta la gabbia in modo da permettere loro di fare i primi voli esplorativi
- i due soggetti verranno studiati nel loro comportamento fino a che non faranno pių ritorno all'interno della gabbia, a quel punto infatti significa che sono divenuti totalmente autosufficienti nell'alimentazione, procurandosi cibo nell'ambiente circostante.
In questo progetto il falconiere che collabora č Gianluca Barone.

::: seconda fase
- monitoraggio da parte di Artuā For Nature della coppia
- individuazione del posto scelto per la nidificazione
- riprese audio - video in alta qualitā del nido

::: terza fase
- monitoraggio da parte di Artuā , dei Gheppi
- installazione dei nidi artificiali ad opera di Terna Spa e Artuā


:: fase attuale
- monitoraggio da parte di Artuā , dei Gheppi
- divulgazione del progetto Falchi nel Monte
- ecosostenibilitā del territorio e tutela dei Gheppi